Chi è Silo

Chi è Silo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Silo è la guida spirituale che sorge in questo tempo convulso, violento e senza speranza. Il messaggio che ci ha lasciato è semplice e profondo al  tempo stesso. La sua opera ha trasceso tutte le frontiere e ha seguaci nelle più diverse culture di ogni continente.

Nel 1969 inizia la vita pubblica di Silo con due fatti fondamentali: un discorso di fronte a una manciata di persone che tiene il 4 maggio a Punta de Vacas, un paese della cordigliera situato al confine tra Argentina e Cile: La guarigione della sofferenza. In quello stesso luogo scrive Lo Sguardo Interno, libro pubblicato nell’anno 1972. Entrambi, il discorso e il libro, sono la pietra miliare del suo insegnamento. Nel primo espone la radice della sofferenza “…puoi porre fine alla violenza, in te e negli altri e nel mondo che ti circonda, unicamente con la fede interiore e la meditazione interiore…“, mentre ne Lo Sguardo Interno svela il vero senso della vita. “Qui si racconta come il non-senso della vita si trasformi in senso e pienezza. Qui c’è allegria, amore per il corpo, per la natura, per l’umanità e per lo spirito. Qui si rinnegano i sacrifici, il senso di colpa e le minacce dell’oltretomba. Qui ciò che è terreno non si oppone a ciò che è eterno. Qui si parla della rivelazione interiore a cui giunge chi  medita in umile e attenta ricerca.

Silo tiene discorsi, conferenze e partecipa a incontri di massa nei quali esprime i suoi punti di vista e i suoi insegnamenti a centinaia di migliaia di persone da Città del Messico a Bombay, da Parigi a Mosca, da Manila a Copenhagen, in Sri Lanka e a Napoli, New York e Quito. In tutto il mondo cresce la partecipazione di aderenti alle sue proposte di speranza, di possibilità di cambiamento, di certezza che l’essere umano può definitivamente divenire un vero essere umano, lasciandosi alle spalle la preistoria di sofferenza, di nichilismo, di violenza. “…Però nonostante tutto… Nonostante questo sventurato imprigionamento, qualcosa di lieve come un suono lontano, qualcosa di lieve come una brezza mattutina, qualcosa che comincia soavemente, si fa strada all’interno dell’essere umano

Silo, inoltre, è l’ispiratore della nuova corrente chiamata Umanesimo Universalista, linea di pensiero plurale e convergente al tempo stesso, che fa fronte alla discriminazione, al fanatismo, allo sfruttamento e alla violenza.

Nell’anno 2002 nasce il Messaggio di Silo, organizzato attorno a un libro omonimo che consta di tre parti: Il Libro, che è Lo Sguardo Interno, L’Esperienza, otto cerimonie capaci di produrre ispirazione spirituale e cambiamenti positivi nella vita quotidiana, e Il Cammino, riflessioni e suggerimenti sulla vita personale, interpersonale e sociale. I seguaci di questa guida spirituale, di questo saggio delle Ande, come è stato chiamato, formano comunità che diffondono il Messaggio di Silo ai quattro angoli della terra.

Silo lascia questo tempo e questo spazio il giorno 16 settembre 2010, in compagnia dei suoi famigliari e amici, nella città di Mendoza, dove risiedeva.

Altre pubblicazioni

Le sue principali opere pubblicate sono:

  • Umanizzare la Terra
  • Contribuzioni al Pensiero
  • Il giorno del leone alato
  • Esperienze guidate
  • Miti radice universali
  • Lettere ai miei amici
  • Dizionario del Nuovo Umanesimo
  • Discorsi
  • Appunti di Psicologia.

Si sono pubblicati anche due primi volumi delle sue opere complete. Questi libri sono stati tradotti e pubblicati nelle principali lingue e dialetti ed è la lettura comune di giovani contestatori, della Nuova Sinistra, di umanisti, ecologisti e pacifisti. A partire dall’anno 2002, Silo da impulso a Il Messaggio, una dimensione spirituale.

Vedi www.silo.net

 

Cartas

 

This post is also available in: Català (Catalano) English (Inglese) Français (Francese) Deutsch (Tedesco) Magyar (Ungherese) Português (Portoghese, Portogallo) Español (Spagnolo) Русский (Russo)